Socialize

BANCHE: BRUNETTA A PADOAN, VENETO BANCA E’ FALLITA?

 

 

Dichiarazione dell’onorevole Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia:

“Veneto banca è fallita? Nonostante il governo Gentiloni non l’abbia ancora conclamato, per paura delle ovvie ripercussioni politiche che il fallimento di una banca con centinaia di migliaia di clienti possa avere sull’esecutivo, l’istituto veneto non è più in grado di far fronte alle proprie obbligazioni nei confronti dei clienti.

Giusto pochi giorni fa, il Fondo Monetario e l’OCSE avevano ricordato all’Italia il gravissimo stato in cui versa il sistema bancario italiano, nel tentativo di convincere il Tesoro a prendere immediate contromisure.

Con una situazione ormai sfuggita a qualsiasi controllo ma con il ministro Padoan che persevera nel dire che ‘il sistema è solido’, il Tesoro venerdì scorso ha deciso di emanare un decreto legge (n. 89/2017) che sospende dalla sera alla mattina il rimborso delle obbligazioni ai loro possessori. Una cosa mai vista e, fra l’altro, illegittima, dal momento che lo Stato non può, con una operazione di puro arbitrio istituzionale, interferire nei rapporti privati tra clienti e istituto.

Questa incredibile forzatura ha provocato danni milionari agli obbligazionisti, che già hanno dichiarato di voler intentare una maxi causa di risarcimento danni contro il Tesoro, che già di cause da risolvere ne ha parecchie. Un abuso di potere che non è degno di una democrazia, esercitato con continue ingerenze e minacce a banche private.

Il probabile fallimento di Veneto banca avrà delle conseguenze devastanti sul già provato tessuto economico e sociale della regione Veneto. Nel frattempo, sembra essere già andato in fumo il piano di risanamento di MPS, dal momento che i fondi d’investimento che dovevano partecipare al salvataggio stanno già abbandonando la nave.

Senza di loro la maxi ricapitalizzazione statale da 8 miliardi di euro sarà bruciata in pochi mesi, come le precedenti. Una montagna di denaro pubblico che potrebbe andare in fumo per via di un governo incapace di trovare soluzioni che funzionano”.