Socialize

BCE: BRUNETTA, BONUS 80 EURO? ESULTARE PER UN FALLIMENTO E’ DA SPROVVEDUTI

 

 

Dichiarazione dell’onorevole Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia:

“Altro che successo. Chi oggi, per decantare le lodi del bonus 80 euro del fu governo Renzi, si serve dello studio pubblicato nel primo pomeriggio da tre ricercatori della Banca centrale europea, non è andato oltre pagina 3 su 49.

Da una lettura attenta, infatti, sarebbero emerse ben altre valutazioni: innanzitutto lo studio dice che dei 10 miliardi spesi dal governo per finanziare il bonus solo 3,5 miliardi sono finiti in consumi, quindi producendo effetti limitati sul Pil. Ma soprattutto, lo studio tralascia gli effetti di equilibrio generale.

Nulla dice, cioè, del modo con cui quel bonus è stato finanziato. Vale a dire in deficit, quindi debito che, come sappiamo, non solo in Italia è il secondo più alto dell’area euro, ma soprattutto ci costa caro in termini di interessi. Di tutto avevamo bisogno, tranne che di farlo crescere ancora per pagare le mance elettorali dell’ex presidente del Consiglio.

Ne deriva che l’operazione simbolo del renzismo ha prodotto effetti negativi certi sull’indebitamento netto, ma ha avuto impatto molto limitato sui consumi. Esultare per un fallimento dimostrato per tabulas è semplicemente da sprovveduti”.