Socialize

LEGGE BILANCIO: BRUNETTA, “CON QUALI DATI ANDRA’ DOMANI PREMIER CONTE A NEGOZIARE CON COMMISSIONE UE? SENZA NUOVO DPB E RISCRITTURA MANOVRA, SUO VIAGGIO SARA’ INUTILE”

 

jucker-e-conte

 

“Con quali dati andrà domani il premier Giuseppe Conte a Bruxelles a negoziare con la Commissione Europea nell’ultimo, disperato tentativo di evitare la procedura d’infrazione per debito eccessivo e il commissariamento dell’Italia? Ci piacerebbe saperlo, così come la Commissione lo vorrebbe sapere.

Dopo mesi di chiacchiere, promesse e ipotesi varie è arrivato finalmente il momento di vedere dei numeri definitivi. Quale soglia deficit/Pil per il 2019 porterà Conte a Juncker? Il 2,4% come scritto nella manovra attuale, il 2,2% posto come soglia massima indicata da Salvini e Di Maio, il 2,0% voluto da Conte e il ministro dell’Economia Giovanni Tria o l’1,8-1,9% chiesto dalla Commissione per non aumentare il deficit strutturale? Verranno eliminate definitivamente le misure del reddito di cittadinanza e della quota 100, l’unico modo per rispettare l’obiettivo di un deficit strutturale ‘close to balance’ nel triennio, verranno solo rinviate a non si è capito ancora quando, oppure mantenute completamente?

Queste sono le domande alle quali la Commissione vuole risposte concrete. Senza un nuovo Draft Budgetary Plan e una riscrittura della manovra, con dei dati messi per iscritto, il viaggio di Conte sarà del tutto inutile, l’incontro si risolverà in un nulla di fatto e mercoledì prossimo la Commissione pubblicherà le sue raccomandazioni contenenti le misure correttive che l’Italia dovrà intraprendere a partire dall’anno prossimo. Il tempo degli annunci è finito. Domani, finalmente, vedremo quali risultati Conte porterà a casa”.