Socialize

GOVERNO: BRUNETTA “LA GRANDE ILLUSIONE DELLA FLAT TAX AI FINI DI PROPAGANDA”

 

flat tax ok

“Quanto più appare evidente che il Governo non ha le risorse per affrontare la prossima Legge di Bilancio di fine anno da oltre 40 miliardi di euro, tanto più l’Esecutivo si impegna a promettere politiche economiche irrealizzabili, favoleggiando maxi tagli alle tasse delle famiglie, flat tax da 60 miliardi euro (ma anche da 15 miliardi nella versione “mini”), sussidi e incentivi alle imprese, quasi avesse a disposizione un plafond di budget illimitato e non fosse, invece, indebitato fino al collo, con i suoi creditori (i detentori di titoli di Stato) che bussano insistentemente alla porta per reclamare i loro soldi e con la Commissione Europea che monitora i conti pubblici italiani ormai giornalmente, mentre le agenzie di rating aspettano con impazienza di leggere il quadro programmatico del prossimo DEF (quello tendenziale lo conoscono già), prima di prendere le prossime decisioni sul un eventuale downgrade e i grandi investitori continuano a ridurre i loro acquisti sull’Italia. I due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio, accompagnati da “autorevoli economisti” come Armando Siri e Claudio Borghi, si stanno dando da fare per lanciare una maxi operazione propagandistica in vista delle prossime elezioni europee, promettendo mari e monti agli italiani e soldi a pioggia. Conti inventati o sbagliati, fatti al solo scopo di creare una gigantesca illusione di un benessere che potrà arrivare nel secondo semestre dell’anno”.