Socialize

LEGGE DI STABILITA’ 2014-2016. Il maxiemendamento del governo

 

 Legge di stabilità

 

TASSAZIONE IMMOBILIARE

 

 

Viene introdotta l’Imposta Unica Comunale (Iuc) al posto della Trise.

 nella Iuc sarà compresa anche l’Imu (pari a zero però sulla prima casa).

 Sono previsti nuovi sconti fiscali per imprese e famiglie.

 le prime vedono crescere dal 20 al 30% la deducibilità da

Ires e Irpef dell’Imu versata sui capannoni.

 con la precisazione che tale beneficio varrà solo per il

periodo d’imposta 2013.

 Per le famiglie i Comuni potranno disporre detrazioni sulla Tasi grazie a uno stanziamento aggiuntivo di +500 milioni, rispetto ai 943 milioni previsti dal Ddl originario.

 

 

SOCIETA’ PARTECIPATE

 

 

Viene cancellata la norma che prevedeva le vendite obbligatorie per le aziende partecipate dai Comuni fino a 50mila abitanti. Stretta, poi, sui bilanci in rosso e manager licenziabili se la cattiva gestione dura troppo a lungo.

 

PUBBLICO IMPIEGO

 

Confermato il nuovo blocco della contrattazione fino a tutto il 2014 con estensione alle amministrazioni dell’elenco Istat, quindi anche a diverse società in house ed enti. Vincolato il pagamento degli straordinari al solo personale presente in amministrazione e applicato da gennaio 2014 per tutte le amministrazioni il tetto massimo dei trattamenti economici parametrato a quello del primo presidente della Cassazione.

 

ECOBONUS

 

Nessuna modifica particolare del Senato alla norma che ha prorogato per il 2014 gli sgravi fiscali Irpef per i lavori di ristrutturazione edilizia e di efficientamento energetico rispettivamente al 50% e al 65%

 

SPESE ELETTORALI

 

Istituzione di un election day fisso con possibilità di votare fino alle 23, taglio della burocrazia nei seggi, per un risparmio pari a -100 milioni per le casse pubbliche.

 

CUNEO FISCALE

 

Il taglio al cuneo fiscale a beneficio delle imprese è pari a 3,3 miliardi in 3 anni.

 

SPIAGGE

 

Non entra l’emendamento dei relatori che prevedeva la delega regolamentare per rivedere le concessioni demaniali marittime.

 

REDDITO MINIMO

 

Al programma sperimentale di diffusione della Nuova carta acquisti ai nuclei in difficoltà (fino a 400 euro a famiglia sulla base dell’Isee) si aggiungono +40 milioni annui per il prossimo triennio.

 

AMMORTIZZATORI SOCIALI

 

Per gli ammortizzatori in deroga (cassa integrazione e mobilità) confermata la dote di +600 milioni per il 2014, che si vanno ad aggiungere all’1 miliardo già previsto dalla legge 92/2012.

 Letta Saccomanni

CALAMITA’ NATURALI

 

Stanziati +68 milioni destinati a finanziare parte della ricostruzione e della messa in sicurezza nelle Regioni danneggiate dalle calamità naturali (Abruzzo, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Molise, Calabria e Basilicata dal terremoto; Marche, Liguria e Toscana dall’alluvione).

 

 

IRES SU CAPANNONI

 

Stanziati +200 milioni aggiuntivi da destinare alla deducibilità ai fini Ires dei beni strumentali delle imprese.

 

 gli sconti complessivi sulla tassazione immobiliare per case e imprese salgono a 700 milioni.

 

CARTELLE ESATTORIALI

 

Viene introdotta la possibilità di pagare le cartelle esattoriali senza interessi (ma imposte e sanzioni si pagheranno al 100%)

 

BANCHE, ASSICURAZIONI E INTERMEDIARI FINANZIARI

 

 

Viene introdotta la deducibilità in 5 anni per le svalutazioni e le perdite sui crediti verso la clientela.

 

 

INFRASTRUTTURE ED EDILIZIA

 

Stanziati +150 milioni in più per gli investimenti Anas, che vengono allargati dalla sola manutenzione alla realizzazione di alcune opere mirate;

 

 600 milioni al Fondo di garanzia per la prima casa;

 30 milioni per la terza corsia della Venezia-Trieste.

 Per il Mose sono sottratti 49 milioni dallo stanziamento 2014

per spostare le risorse al 2017.

 Rinviata la partita sulla realizzazione degli stadi (resta la norma originaria di rifinanziamento di 45 milioni in 3 anni del fondo per gli impianti sportivi). Drastico, invece, l’intervento sull’Expo: i finanziamenti relativi alle opere del cosiddetto “tavolo Lombardia” confluiscono in un fondo, iscritto nello stato di previsione del ministero delle Infrastrutture.

 

CASSA DEPOSITI E PRESTITI

 

Con la garanzia dello Stato, la Cassa Depositi e Prestiti potrà intervenire acquistando titoli cartolarizzati delle imprese di ogni dimensione

 

 

FONDO GARANZIA PER MUTUI FAMIGLIE E LAVORATORI ATIPICI

 

Nasce il Sistema nazionale di garanzia con 2 fondi, uno a favore delle piccole e medie imprese e uno per i mutui delle famiglie e dei lavoratori co.co.pro.

 

FONDO SLA

 

Per i non autosufficienti sono stanziati complessivamente 350 milioni di cui 75 milioni (aggiuntivi rispetto ai 275 milioni di un primo emendamento dei relatori) per l’assistenza domiciliare.

 

VITTIME DEL LAVORO

 

Per Inail arriva un intervento di ricalcolo sulle tabelle per il danno biologico per favorire chi ha subito un danno.

 

 Ci sarà inoltre un innalzamento consistente per i parenti superstiti delle vittime del lavoro.

 

 

REDDITO MINIMO

 

 

Al programma sperimentale di diffusione della Nuova carta acquisti ai nuclei in difficoltà (fino a 400 euro a famiglia sulla base dell’Isee) si aggiungono 40 milioni annui per il prossimo triennio.

 

 

IMMIGRAZIONE

 

Stanziate risorse per le Capitanerie di porto-Guardia costiera e Guardia di finanza per fronteggiare l’emergenza immigrazione.

 

PER APPROFONDIMENTI, CONSULTA: “IL MATTINALE – 29 novembre 2013″