Socialize

PIL: BRUNETTA, “PER IL CER PRIMO TRIMESTRE 2019 IN ROSSO, PROBABILE CRESCITA 2019 SOTTO ZERO”

 

centro-europa-ricerche

 

“Se andiamo avanti di questo passo, il tasso di crescita del Pil italiano per il 2019 sarà negativo. Ovvero, ben al di sotto di quello stimato ieri dalla Commissione Europea nelle sue previsioni invernali, pari al +0,2%. Il 2019, infatti, dovrebbe aprirsi con un altro trimestre in rosso che il Cer-Centro Europa Ricerche stima in -0,3% in termini di variazione tendenziale e di -0,1%, in termini congiunturali, la terza variazione negativa consecutiva. Il dato è stato elaborato tenendo in considerazione gli ultimi dati, molto negativi, sulla produzione industriale, pubblicati oggi dall’ISTAT, e gli effetti di trascinamento del 2018. Per il secondo trimestre, la crescita potrebbe essere nulla, ovvero un po’ migliore di quella del trimestre precedente. A questo punto, se anche il tasso di crescita degli ultimi due trimestri fosse leggermente positivo, per via di un possibile recupero dell’economia, non affatto scontato, il tasso di crescita annuale sarebbe comunque negativo, attorno al -0,1-0,2%, in funzione dei dati relativi ai singoli trimestri. Anche ipotizzando una crescita nel terzo trimestre pari al +0,2% e quella del quarto al +0,3%, per esempio, il tasso di crescita annuale sarebbe comunque pari a -0,1%. Se, invece, il primo trimestre dovesse confermare lo stesso calo dell’ultimo trimestre del 2018 (-0,2%), con la stessa sequenza di crescita dei vari trimestri, il calo annuale sarebbe addirittura pari al -0,3%”.

 

https://www.centroeuroparicerche.it/wp-content/uploads/2019/02/RapportoCER-Aggiornamenti_08-02-2019_StimaPil.pdf