Socialize

TAV: BRUNETTA, “ANALISI COSTI-BENEFICI GOVERNO GIALLOVERDE NON ERA NECESSARIA, ESECUTIVO CONTE CI ISOLA DALL’EUROPA”

 

tav-torino-lione

“Questo Governo è ormai una barzelletta e ha perso qualsiasi credibilità, tanto a livello comunitario, quanto a livello internazionale. Qualsiasi cosa faccia, infatti, la fa in modo ridicolo e si mette sempre nelle condizioni di essere ripreso da qualcuno, che sia la Commissione Europea o la Banca Centrale Europea, il leader politico di un altro Stato o la comunità internazionale. L’Esecutivo Conte è ormai del tutto isolato e non passa giorno senza che si aggiunga un’altra figuraccia alla quale è poi dura porre rimedio. L’ultima, in ordine di tempo, è la questione legata alla TAV, con l’Unione Europea che proprio oggi ha dichiarato che l’analisi costi-benefici sulla fattibilità dell’opera, tanto voluta dal Movimento Cinque Stelle, non era affatto necessaria, dal momento che i fondi europei erano già stati autorizzati sulla base di un dossier già presentato da Italia e Francia nel 2015. La Commissione Europea ha anche reso noto che l’Italia rischia di perdere i fondi legati al progetto già da quest’anno, se non si sbriga ad iniziare la fase di completamento”.