Socialize

BANKITALIA: BRUNETTA, “IL GOVERNO GIALLO-VERDE RISPETTI IL SUO RUOLO DI INDIPENDENZA, NON SI PUÒ GIOCARE CON I RISPARMI DEGLI ITALIANI PER MERI SCOPI ELETTORALI”

 

Conte Senato Governo

 

“La questione dell’indipendenza della Banca d’Italia sta rasentando il ridicolo, come afferma giustamente l’onorevole di Forza Italia Pierantonio Zanettin, quando afferma che è irresponsabile mettere in discussione il ruolo della Banca ed il futuro delle sue riserve auree, fra l’altro nella giornata in cui lo spread ha ricominciato a salire, riferendosi alle mozioni proposte dal Movimento Cinque Stelle, da Fratelli d’Italia e dalla Lega. Il sovranismo, che piaccia o meno, non può certamente risolversi nell’assoggettamento della principale istituzione monetaria del paese al potere Esecutivo, in quando l’indipendenza dell’istituto centrale è una garanzia per la tutela dei risparmi degli italiani. La storia ha più volte dimostrato come la perdita di autonomia da parte della banca centrale si sia risolta in una politica monetaria dannosa, di tassi d’interesse tenuti artificiosamente bassi per ottenere il consenso, con le conseguenze di avere maggior debito pubblico e alta inflazione. Stiamo vedendo proprio in questi giorni cosa sta accedendo in Turchia, dove il premier Erdogan sta facendo di tutto per limitare l’indipendenza della banca centrale turca, in maniera da abbassare i tassi d’interesse per scopi elettorali, nonostante l’elevata inflazione che si sta verificando nel paese. Questo atteggiamento è sempre stato tipico dei regimi autoritari. Vogliamo quindi sperare che non venga preso a modello dalla maggioranza giallo-verde del nostro Governo”.

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.