Socialize

SPREAD: BRUNETTA, “LA REAZIONE DEI MERCATI È DEL TUTTO GIUSTIFICATA, LA SUA IMPENNATA RISPONDE AL NORMALE FUNZIONAMENTO DELLA DOMANDA E DELL’OFFERTA”

 

spread lega 5 stelle

 

“I mercati finanziari non si sbagliano mai. Prendono decisioni in funzione di quello che leggono e sentono e offrono la loro interpretazione dei fatti, comprando e vendendo titoli. Pertanto, si sbagliano coloro che, con riferimento all’impennata dello spread verificatasi negli ultimi due giorni, ritengono che la reazione dei mercati sia stata ingiustificata o eccessiva. Quella reazione è, infatti, razionale nel contesto dei fatti che sono occorsi, in particolare le dichiarazioni del vicepremier Matteo Salvini sulla non volontà da parte del Governo di rispettare le regole europee di finanza pubblica, su deficit e debito. E’ evidente che i trader hanno cominciato a scontare, a seguito di quelle dichiarazioni, una volontà da parte dell’Esecutivo di aumentare ancora di più deficit e debito pubblico, da finanziare con nuovi titoli di Stato, il cui rendimento è, di conseguenza aumentato. Non vi è nulla di irragionevole in tutto questo, soltanto un normale funzionamento della legge della domanda e dell’offerta”.

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.