Socialize

GOVERNO: BRUNETTA, “TRIA LANCI L’OPERAZIONE CREDIBILITÀ DELLA POLITICA ECONOMICA DELL’INTERO GOVERNO, NE VA DELLA SALVEZZA DEL NOSTRO PAESE”

 

ministro-tria

 

“E’ evidente che le frasi pronunciate da Salvini ieri non potevano non lasciare un effetto sulle Borse, perché gli analisti leggono tutti i documenti di finanza pubblica, come il Def e le relative risoluzioni, e le dichiarazioni dei maggiori esponenti politici. Fino all’anno scorso, gli investitori vedevano giustamente nel ministro dell’economia Tria il depositario della volontà di mantenere i conti pubblici in ordine, una garanzia contro le politiche tassa e spendi della maggioranza. Le sue parole erano viste come quelle aventi più peso della propaganda dei due vice-premier. Ora, evidentemente, le cose sono molto più confuse, dal momento che gli investitori sembrano temere di più Salvini e Di Maio. Di conseguenza, se il ministro Tria volesse, giustamente, ribadire il suo ruolo di garanzia per gli investitori, non dovrebbe limitarsi a dire che lo spread non è giustificabile, ma dovrebbe dire apertamente e ufficialmente che la strada che il Governo intraprenderà è quella della virtuosità fiscale e del pareggio di bilancio e non lo sforamento dei vincoli di finanza pubblica. Se farà questo, saremo dalla sua parte. In caso contrario, è logico pensare che i mercati reagiranno come ieri a nuove dichiarazioni irresponsabili da parte dei due vicepremier. Dopo l’operazione verità, quindi, è auspicabile che il ministro Tria lanci l’operazione credibilità della politica economica dell’intero Governo. Ne va della salvezza del nostro Paese”.

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.