Socialize

EUROPEE: BRUNETTA, “ITALIA IN UNA MORSA TRA I PAESI DEL NORD EUROPA E LA COMMISSIONE UE: PROBABILE RESA DEI CONTI NEL PROSSIMO VERTICE ECOFIN”

 

elezioni-europee-2019

 

“Con la crescita che ristagna, gli indicatori di finanza pubblica, deficit/Pil e debito/Pil aumentano automaticamente, tanto che il primo è stimato ormai al di sopra del 2,5% e il secondo dovrebbe toccare il 140,0% nei prossimi anni, secondo le stime del Fondo Monetario Internazionale. Una situazione che preoccupa Bruxelles, anche per via delle continue dichiarazioni rilasciate dal leader della Lega Matteo Salvini, che ha affermato che è un dovere per l’Italia non rispettare le regole comunitarie sulla finanza pubblica. Queste dichiarazioni hanno scatenato furibonde reazioni da parte dei leader dei paesi del Nord Europa, che stanno facendo pressione sulla Commissione perché usi il pugno di ferro contro Roma. La resa dei conti potrebbe esserci nel prossimo vertice Ecofin del 13 giugno, quando si saprà finalmente chi avrà vinto la tornata elettorale”.

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.