Socialize

MANOVRA: BRUNETTA, “ALTRO CHE SPENDING REVIEW, QUESTO GOVERNO HA AUMENTATO A DISMISURA MISURE ‘TASSA E SPENDI’ ASSISTENZIALISTE”

 

boccia-cottarelli

“Sulla manovra è tornato a parlare l’ex commissario alla spending review Carlo Cottarelli, il quale ha affermato che occorre trovare 27 miliardi di spending review per il prossimo anno, 23 dei quali solo per evitare l’aumento dell’IVA. “La verità – ha dichiarato Cottarelli – è che si sono decisi degli aumenti di spesa corrente e servono delle coperture che ora non ci sono”.  Carlo Cottarelli e Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, hanno di fatto detto che questo Governo ha prodotto un aumento di spesa corrente, l’esatto contrario di quello che si doveva fare con il programma di revisione della spesa. Una operazione necessaria per poter abbassare le tasse, a partire da quelle sulle imprese, come era scritto nel programma elettorale del centrodestra. Ci permettiamo di ricordare al presidente Boccia che lo abbiamo sempre avvertito di non fidarsi troppo di un Governo la cui politica economica è tutta improntata a misure tassa e spendi assistenzialiste, di segno opposto alla politica di centrodestra, che mira a contenere la spesa pubblica e punta fortemente sulla riduzione della pressione fiscale”.

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.