Socialize

FLAT TAX: BRUNETTA, “UDITE UDITE È ARRIVATA LA 18ESIMA PROPOSTA DELLA LEGA SULLA FLAT TAX PROSSIMA VENTURA: FUFFA LE PRIME 17, FUFFA LA 18ESIMA”

 

Armando Siri

 

“Se la proposta di flat tax familiare della Lega targata Siri interessasse davvero 20 milioni di nuclei familiari con risparmi da 3.500 euro annui, basta una banale moltiplicazione per capire che costerebbe 70 miliardi.

Come per le partite IVA, anche qui si pensa di promettere una riduzione di pressione fiscale che apparentemente riguarda tutti i potenziali beneficiari, ma poi in concreto risulta conveniente al 10% se va bene. L’idea di Siri, del resto, può essere conveniente solo per le famiglie monoreddito che si collocano tra 28.000 e 55.000 euro, mentre per le altre è non conveniente o non applicabile.

Stimolerà i consumi e la crescita tanto quanto Quota 100 e reddito di cittadinanza, cioè zero.

In compenso stimolerà sul serio le finte separazioni delle famiglie del ceto medio per trasformare un nucleo familiare bireddito in apparenti due nuclei familiari monoreddito. E tutto questo per tacere il fatto che, fino a quando questo governo dura, queste mirabolanti iniziative devono mettersi in coda agli impegni ribaditi per iscritto da Conte e Tria lo scorso 2 luglio sul fatto che l’Italia coprirà i 23 miliardi di aumenti IVA già programmati facendo ricorso a tagli di spesa o nuove entrate, perché il deficit resta quello già concordato per il 2020. In altri termini, bambole non c’è una lira e tutto il resto è fuffa e noia”.

 

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.