Socialize

SALARIO MINIMO EUROPEO: BRUNETTA, “NON HA NULLA A CHE VEDERE CON LA PROPOSTA GRILLINA, LA COMMISSIONE UE CI LAVORA DA TEMPO PER COMBATTERE DAVVERO LA DISOCCUPAZIONE”

 

Di Maio EU

“Mi dispiace deludere il Movimento 5 Stelle e riportarlo alla realtà dei fatti: proporre un salario minimo anche in Europa è un impegno che la Commissione Europea, con disegni e obiettivi lontani da quelli che il giovane Di Maio oggi rilancia qui in Italia, ha assunto da lungo tempo.

La lotta alla disoccupazione per costruire un’Europa più sociale non ha nulla a che vedere con i livelli (salario minimo di 9 euro) proposti nel nostro Paese. Il modello europeo diverge da quello proposto in Italia, poiché rispettoso del ruolo della contrattazione e del sindacato.

Sgombriamo, quindi, il campo dalla solita propaganda grillina. Il PPE si impegnerà per la costruzione di una rete di sostegno monetario variabile per singole regioni e Paesi a coloro che sono più in difficoltà e Forza Italia, in questo, farà la sua parte stando al fianco della neo presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, per promuovere una forte azione contro la disoccupazione, in particolare quella giovanile. Di salario minimo alla grillina sarà bene riparlarne per non prendere le solite Raccomandazioni dall’Europa e poi dire ‘ci siamo sbagliati’”.

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.