Socialize

MANOVRA: BRUNETTA, “IL GIUDIZIO DELLA COMMISSIONE UE DOVREBBE ESSERE SOLO SUI NUMERI E NON SUGLI ATTEGGIAMENTI POLITICI ASSUNTI DAI GOVERNI”

 

commissione-ue

“I mercati finanziari continuano a mostrare il loro giudizio negativo sulla manovra vendendo titoli di Stato, con il rendimento sul BTP decennale salito all’1,4%. Appare inoltre evidente il fatto che il giudizio positivo della Commissione Europea sulla Legge di Bilancio sembra eccessivo, anche agli occhi degli investitori internazionali. L’anno scorso, infatti, per valori dei deficit inferiori a quelli di quest’anno, Bruxelles fu vicinissima all’apertura di una procedura di infrazione per debito eccessivo nei confronti del nostro Paese.

È difficile pensare a un motivo, che non sia meramente politico, che giustifichi questa difformità di giudizio sui due governi, considerando anche che le misure tanto criticate dalla Commissione, come quota 100 e reddito di cittadinanza, sono rimaste nel testo. Il giudizio della Commissione dovrebbe essere basato solamente sui numeri, e non sugli “atteggiamenti” tenuti dagli Esecutivi. Altrimenti, la normativa comunitaria rischia di non essere più credibile”.

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.