Socialize

MANOVRA: BRUNETTA, “FATTA DI MANCE ELETTORALI, ASSISTENZIALISMO E AUMENTO DI TASSE: PER UN’ECONOMIA CHE NON CRESCE, CI SONO DEFICIT E DEBITO CHE AUMENTANO”

 

governo-delle-4-sinistre

“Crescita zero nel 2019 e poco sopra lo zero anche nel 2020 (probabilmente +0,3%), come hanno stimato gli economisti di Intesa SanPaolo. Se la dinamica, ovviamente, non peggiora. Sarebbe questa la ripresa che il Governo giallorosso prometteva agli italiani, quando si è insediato lo scorso settembre?

Per un’economia che non cresce, in compenso c’è un deficit e un debito che continueranno a farlo, per effetto della manovra economica che il Governo sta facendo approvare in Parlamento. L’ennesima Legge di Bilancio tassa e spendi dove si elargiscono mance elettorali, si mantengono le dannose e costose misure assistenzialistiche come quota 100 e reddito di cittadinanza, si aumentano le tasse su imprese e consumi (come la plastic tax), così come il deficit pubblico, che nel prossimo anno si avvicinerà al 2,5% del Pil, anche per effetto della minor crescita del Pil. Non ci sono attenuanti. Questo Governo ha sbagliato completamente l’impostazione di politica economica. E i dati che provengono dall’economia sono impietosi”.

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.