Socialize

ISTAT: BRUNETTA, “DOPO IL CALO DELLA PRODUZIONE, OGGI QUELLO DELLE VENDITE: DÉBÂCLE SENZA PRECEDENTI ANCHE SUI CONSUMI”

 

istat-calo-vendite

“Oggi l’ISTAT ha diffuso le stime sulle vendite al dettaglio del mese di Novembre, calate nuovamente del -0,2%. “A novembre 2019 – scrive l’ISTAT – si stima, per le vendite al dettaglio, un calo congiunturale del -0,2% in valore e del -0,3% in volume. La diminuzione riguarda i beni non alimentari (-0,3% in valore e -0,4% in volume) mentre le vendite dei beni alimentari calano in volume (-0,2%) ma restano invariate in valore.

Nel trimestre settembre-novembre 2019, rispetto al trimestre precedente, le vendite al dettaglio diminuiscono del -0,1% sia in valore sia in volume. Sono in calo le vendite dei beni non alimentari (-0,1% in valore e -0,2% in volume) e le vendite in volume dei beni alimentari (-0,1%) mentre per quelle in valore non si registrano variazioni”.

Il calo delle vendite arriva dopo quello della produzione industriale di venerdì scorso. Produzione e consumi sono quindi in diminuzione, una débâcle che peserà sul Pil del terzo trimestre, che si preannuncia a saldo zero o negativo”.

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.