Socialize

RIFORME UE: BRUNETTA, “SIAMO COMPLETAMENTE D’ACCORDO CON LAGARDE, IL GOVERNO EVITI FUGHE IN AVANTI E SPOSI APPIENO LA ‘LOGICA DEL PACCHETTO’”

 

christine-lagarde

“Sulla delicatissima questione delle riforme economiche e finanziarie dell’Unione Europea si è espressa oggi la governatrice della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde, davanti alla plenaria di Strasburgo, esortando le istituzioni comunitarie a completare l’Unione bancaria, anche attraverso uno schema comune di assicurazione dei depositi, una vera unione del mercato dei capitali, per aumentare gli investimenti, e una funzione stabilizzatrice che difenda l’economia europea dagli shock, riferendosi a un sistema di politiche economiche comuni, a partire dal bilancio, che permetta di assicurare i trasferimenti tra i vari paesi dell’Unione.

Siamo completamente d’accordo con la Lagarde quando sostiene che è opportuno completare il processo di riforma delle istituzioni finanziarie della UE e la messa in comune delle risorse, da quelle per le politiche fiscali a quelle per i risparmi dei cittadini e per gli investimenti delle imprese.

Proprio per questo motivo, invitiamo nuovamente il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri a chiedere ai loro partner europei, già nelle prossime riunioni alle quali parteciperanno, soluzioni il più possibile condivise, evitando pericolose fughe in avanti dettate soltanto dalla fretta di portare a casa risultati personali e di sposare la cosiddetta “logica del pacchetto”, che prevede il voto sull’intero pacchetto di riforme, in maniera che nasca un quadro organico e coerente e non una somma di riforme assenti di un comune denominatore, che andrebbero a svantaggio dell’Europa nel suo insieme”.

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.