Socialize

BRUNETTA: “IRREPONSABILE LA LOGICA ANTI-IMPRESA DEL M5S, È GRANDE OCCASIONE ATTINGERE ALLE RISORSE UE”

 

vito-crimi

“Ora che le risorse le ha messe in campo l’Europa, è desolante leggere dichiarazioni come quelle di Vito Crimi, in rappresentanza del Movimento Cinque Stelle, che preme sul Governo perché non prenda i fondi Mes, in quanto trattasi di “prestiti”. Secondo la posizione di Crimi, quindi, qualsiasi prestito europeo dovrebbe essere evitato, per non doverlo rimborsare. Una posizione a nostro avviso totalmente irresponsabile e assurda. Ricordiamo, infatti, che la maggioranza delle risorse UE sono rappresentate proprio da prestiti, non solo quelle del Mes. Il fondo Sure è un prestito. I fondi Bei sono prestiti. 250 miliardi del Next Generation UE Fund saranno erogati sotto forma di prestiti. E anche i restanti 500 miliardi non saranno trasferimenti a fondo perduto ma risorse che, in ogni caso, gli Stati membri dovranno, in tutto o in parte, finanziare attraverso il bilancio dell’Unione. Risorse gratuite, come quelle che vorrebbe il Movimento Cinque Stelle, non ce ne sono. Oltre ad aver stanziato (male) pochissime risorse per famiglie e imprese, il Governo vorrebbe rifiutare ora anche quelle europee. Una posizione, appunto, irresponsabile, in aperto contrasto con la richiesta insistente degli imprenditori affinché arrivino risorse immediate per far proseguire l’attività economica alle nostre imprese”.

 

Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.