Socialize

Poco fa a “Skytg24 Economia”

 

brunetta_skytg24

 

RIVEDI LA MIA INTERVISTA

 

COVID: BRUNETTA, “L’ITALIA HA PERSO 3 MESI SUI VACCINI”

Roma, 29 mar. (Adnkronos) – “Credo sia comune percezione che il nostro Paese abbia perso 3 mesi, iniziali su vaccini a gennaio e febbraio, a marzo con il cambio di governo è stata ridefinita la strategia, la logistica è una scienza esatta, da inizio non è stata scelta strada da paese avanzato quale siamo poi c’è anche approvvigionamento ma in secondo piano, i vaccini ci sono anche se non nelle misure previste abbiamo utilizzo al di sotto del 70-75% e quindi li abbiamo in magazzino. Bravo a Figliuolo che sta partendo”.

Lo ha detto il ministro per la Pa Renato BRUNETTA a Sky Tg 24 Economia.

“L’aver perso 3 mesi saranno costi aggiuntivi e ci danneggeranno sulla stagione turistica, sui consumi e anche sui di ristori e ci può svantaggiare sui nostri competitor”.

 

COVID: BRUNETTA, “GLI OPERATORI SANITARI DEVONO FARE IL VACCINO”

Roma, 29 mar. (Adnkronos) – “Un operatore sanitario deve fare i vaccini se non li fa è un problema, verifichiamo quanti sono, le basi giuridiche ma serve una decisione di autorità, vale a dire obbligo, se non basta moral suasion ci vuole un provvedimento diverso”.

Lo ha detto il ministro per la Pa Renato BRUNETTA a Sky Tg 24 Economia.

 

COVID: BRUNETTA, “CULTURALMENTE LIMITANTE PENSARE SOLO A CHIUSURE”

Roma, 29 mar – (Nova) – Pensare di procedere solo con le chiusure per contenere la pandemia e’ “culturalmente limitante”. Lo ha detto il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, intervenendo a Skytg24.

 

PA: BRUNETTA, “VOGLIO TRATTARLA COME UNA GRANDE RISORSA, SUBITO CONTRATTO. NO A FOGLIA DI FICO DELLO SMART WORKING”

Roma, 29 mar. (Adnkronos) – “In questa congiuntura voglio trattarla come la grande risorsa che aiuta il Paese a tirarla su, se questo è devo rinnovare il contratto subito, non voglio nascondermi dietro la foglia di fico dello smart work, non può farsi al 60%”.

Lo ha affermato il ministro per la Pa Renato BRUNETTA a Sky Tg 24 Economia.

 

PA: BRUNETTA, ’2 APRILE BANDO CONCORSO PER 2.800 ALTE SPECIALIZZAZIONI AL SUD: SELEZIONI PER TITOLI CON INTELLIGENZA ARTIFICIALE E POI QUIZ A RISPOSTA MULTIPLA ENTRO 100 GIORNI”

Roma, 29 mar. (Adnkronos) – “Ho lanciato insieme alla collega Carfagna un concorso per 2.800 alte specializzazioni nel Sud e ho presentato il cronoprogramma in 100 giorni. Il bando dovrebbe essere pubblicato il 2 aprile, non il 1 aprile, e la graduatoria finale dovrebbe essere pubblicata nei primi giorni di luglio. Si può fare”. E’ quanto ha precisato il ministro per la Pa Renato BRUNETTA a Sky tg 24 Economia. I candidati saranno selezionati attraverso “prima i titoli e l’intelligenza artificiale che analizza su schede i titoli, con questo si screma il numero dei candidati, si fa il concorso non da casa ma in luoghi istituzionali e si fanno i quiz a risposta multipla con il computer”.

 

PA: BRUNETTA, “AUMENTI SALARI A PUBBLICI A FINE ANNO O INIZIO DEL PROSSIMO”

(ANSA) – ROMA, 29 MAR – Gli aumenti salariali ai dipendenti pubblici (107 euro al mese in media a regime) dovrebbero arrivare in busta paga alla fine di quest’anno o all’inizio del prossimo. Lo ha detto il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta parlando a Skytg24 sottolineando che il percorso per i rinnovi contrattuali e’ ancora lungo. Brunetta ha parlato di rinnovo del contratto come “sacrosanto” come e ha ribadito quanto e’ importante riprendere il turnover al 100% per il lavoro pubblico. “Per un’azienda bloccare il turnover e resistere – ha detto – e’ qualcosa di miracoloso”.

 

PA: BRUNETTA, “GLI ATTI DEVONO NASCERE DIGITALI E PERCORSO CERTO, SI PUO’ FARE”

Roma, 29 mar. (Adnkronos) – “Serve che gli atti nascano digitali e poi ci sia un percorso certo e semplificato, la cosa più difficile a cui sto lavorando è la certezza del percorso e l’esito finale cioè una clausola di chiusura, quindi che finisca con un sì o con un no, non con un essere appeso un provvedimento: silenzio assenso che non diventa né atto né decisione, nulla”.

Lo ha detto il ministro per la Pa Renato BRUNETTA a Sky Tg 24 Economia.

BRUNETTA ha quindi spiegato che c’è “il problema dell’abuso d’ufficio, del danno erariale, il traffico d’influenze, della normativa penale che serve solo a far ritrarre la mano dalla firma dei funzionari. E’ quello su cui sto lavorando insieme alla semplificazione in queste settimane, perché va presentato il Pnrr. Non voglio che il processo si blocchi: si può fare, siamo all’ultimo miglio” ha concluso BRUNETTA.

 

PIL: BRUNETTA, “SIAMO AD UN PASSO DAL RIMBALZO, POSSIAMO TORNARE A CRESCERE AI RITMI DEGLI ANNI 60’, POTREBBE ESSERE L’ANNO DELLA SVOLTA”

Roma, 29 mar. (Adnkronos) – “Siamo a un passo dal rimbalzo per quanto riguarda l’economia, parliamo di Pil, consumi, investimenti, di crescita a livello internazionale e quest’anno se tutto andrà benino noi cresceremo tra il 4 e il 5%, tassi da boom economico degli anni 60, se tutto questo accompagnerà la resilienza, trainerà le riforme e potrebbe essere l’anno della svolta”.

E’ quanto ha detto il ministro per la Pa Renato BRUNETTA parlando di effetto rimbalzo”a Sky Tg 24 Economia.